L’Italia ed il Super Pass 2.0

Domenico Sepe29/11/2021
L’Italia ed il Super Pass 2.0

È recente la notizia secondo la quale il Governo Draghi inventerà un nuovo livello: un “Super” Green Pass dal 6 Dicembre. La domanda fondamentale sarebbe se e quando sia sorta tale necessità; certo è che, nonostante oltre l’80% della popolazione…

I diritti civili alla ghigliottina del medioevo

I diritti civili alla ghigliottina del medioevo

Il Ddl Zan è – era – un disegno di legge per la «prevenzione e il contrasto della discriminazione e della violenza per motivi fondati sul sesso, sul genere, sull’orientamento sessuale, sull’identità di genere e sulla disabilità». Approvato alla Camera…

L’insostenibile leggerezza del tradimento: Renzi e il sabotaggio del ddl Zan

L’insostenibile leggerezza del tradimento: Renzi e il sabotaggio del ddl Zan

Coloro i quali erano tacciati come traditori della patria, nell’inferno dantesco, erano collocati nel nono cerchio, in particolare nella ghiaccia del monte Cocito. Lo strumento della punizione che veniva loro inflitta era il ghiaccio, nel quale i peccatori erano immersi…

Un’altra repubblica delle banane – The Italian Job

Domenico Sepe18/10/2021
Un’altra repubblica delle banane – The Italian Job

Un facile parallelismo agli eventi che si sono consumati a Roma sarebbe quello con l’aggressione a Capitol Hill di Gennaio, quando il Parlamento statunitense è stato preso d’assalto dagli estremisti pro-Trump (e ne abbiamo parlato in Un’altra repubblica delle banane?),…

Barbara Bonvicini e Riccardo Giorgio Frega: un podcast stupefacente contro la disinformazione sulle sostanze

Barbara Bonvicini e Riccardo Giorgio Frega: un podcast stupefacente contro la disinformazione sulle sostanze

“Stupefatti” è il podcast che racconta i “fatti stupefacenti” di Barbara Bonvicini e Riccardo Giorgio Frega. Un contenuto che si propone di parlare di sostanze stupefacenti in maniera laica e scientifica, con l’obiettivo di spezzare il tabù proibizionista; e lo…

Non c’è più giustizia: la condanna a Mimmo Lucano

Non c’è più giustizia: la condanna a Mimmo Lucano

Mimmo Lucano è stato condannato in primo grado a 13 anni e 2 mesi di reclusione ma, senza la pubblicazione della motivazione, col solo dispositivo, nemmeno gli avvocati conoscono il ragionamento logico-giuridico che ha portato alla decisione. Peraltro, fino al…