Perforiamo la Cappa per riveder le stelle

Biagio RiccioApr 23, 2022
Perforiamo la Cappa per riveder le stelle

Nella sua ultima fatica Marcello Veneziani ci offre la possibilità di comprendere quali siano stati gli effetti della pandemia e del conseguente lockdown sul nostro comportamento nelle sue ricadute psicologiche e sociali, all’ interno dei nuclei familiari e negli organismi…

Il mondo dostoevskiano: Recensione de ‘’L’idiota’’ di Fëdor Michajlovič Dostoevskij.

Sabrina PannoneGen 27, 2022
Il mondo dostoevskiano: Recensione de ‘’L’idiota’’ di Fëdor Michajlovič Dostoevskij.

Giacché ci si assume la responsabilità di leggere un tomo di tale robustezza, rincarata dall’enfasi di intraprendere una lettura russa; si sa, è oneroso, impegnativo. È una missione da espletare, una strada sterrata difficilmente pervia, una cruna all’interno di un…

La versione di Azzolina, un libro sull’essere Ministro

Ivano ManzoGen 25, 2022
La versione di Azzolina, un libro sull’essere Ministro

Venerdì 21 Gennaio, a Castellammare di Stabia, nel napoletano, si è tenuta la presentazione del libro “La vita insegna“ (ed. Baldini + Castoldi con prefazione della Sen. Liliana Segre) dell’On. Lucia Azzolina e noi del ControVerso eravamo presenti, pronti ad…

40 anni fa moriva Montale: le sue Muse

Biagio RiccioSet 12, 2021
40 anni fa moriva Montale: le sue Muse

Nella poesia di Montale le donne hanno avuto un ruolo decisivo e fondamentale. Si contano tante Muse, ma quelle che veramente hanno ispirato il grande poeta sono state la “Mosca”, la “Volpe”, Clizia. Perché per Montale la donna ha una…

Ricordo di Roberto Calasso, il sontuoso

Biagio RiccioAgo 1, 2021
Ricordo di Roberto Calasso, il sontuoso

Roberto Calasso aveva il culto degli dei, forse nella sua sterminata curiosità, ingenua quanto quella di un bambino e fantastica quanto quella di un filosofo che cerca la meraviglia, amava quegli autori che volevano scrivere una nuova mitologia. Perché come…

Apollineo e dionisiaco: la sublimazione del caos e l’ordine raziocinante. Dall’antica Grecia al ‘900 filosofico

Apollineo e dionisiaco: la sublimazione del caos e l’ordine raziocinante. Dall’antica Grecia al ‘900 filosofico

 “Apollo misura, cerca la giusta distanza dagli oggetti, li rappresenta liberamente ma sempre secondo regole, tenta, in sostanza, di capire la natura. Dioniso accetta il mondo com’è, rifiuta ogni lontananza, è il sì alla vita nella sua totalità, compreso il…